Museo Archeologico Gli Etruschi di Frontiera – Pontecagnano

Il Museo Archeologico Nazionale intitolato agli ‘Etruschi di Frontiera‘ raccoglie i reperti provenienti dal centro villanoviano ed etrusco-campano di Pontecagnano. Si tratta di un patrimonio di inestimabile valore, il cui nucleo più consistente è rappresentato dai reperti provenienti dalle oltre 9000 sepolture scavate nelle necropoli di Pontecagnano negli ultimi cinquant’anni. (fonte: pontecagnano.info)

Luci d’Artista Salerno 2012

Ritorna a Salerno, come da tradizione, la fantastica esposizione d’arte luminosa “Luci d’Artista”. Tra le novità di questa edizione troviamo draghi, elfi e tappeti volanti. Si potranno ammirare le luci fino al mese di gennaio nelle strade e nelle piazze di Salerno.

Parco Archeologico di Velia – Elea

Scatti dell’antica città di Elea, fondata intorno al 540 a.C., patria di Parmenide Elea (greco: Ελαία), denominata in epoca romana Velia, è un’antica polis della Magna Grecia. L’area archeologica è attualmente localizzata nella contrada Piana di Velia, nel comune di Ascea in provincia di Salerno, all’interno del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano. L’accesso al sito è da via di Porta Rosa. (fonte: wikipedia)

Lago Laceno

Il fantastico spettacolo offerto dal Lago Laceno innevato il 7 gennaio 2012 La località ospita una stazione sciistica con circa 18 km di piste da sci, anche con innevamento artificiale, un lago omonimo di origine carsica, l’ingresso facilitato per la visita alle Grotte del Caliendo ed è punto di partenza per gli appassionati di trekking verso le cime circostanti. Offre la possibilità unica di ammirare il mar Tirreno sciando, perché la vetta è affacciata sul Leggi tutto…

Vicoletti del Centro Storico di Piaggine

Lo splendido centro storico di Piaggine Il Comune di Piaggine è situato nell’Alto Cilento, all’interno del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Comprende un territorio in cui si coniugano al meglio le varietà ambientali dell’entroterra cilentano: boschi secolari, corsi d’acqua, rupi montuose. (fonte wikipedia)

Abbigliamento per il Trekking

Il metodo migliore è sicuramente quello di vestirsi a cipolla, cioè a strati (LAYERING). In questo modo si riesce meglio a tenere sotto controllo la temperatura del nostro corpo a seconda del clima che incontreremo. Per lo strato base sono da preferire le magliette in materiale sintetico traspirante che permettono una migliore trasudazione ed evitano l’effetto bagnato sulla pelle. Per lo strato medio leggero una camicia outdoor con funzione antiodorante e protezione antizanzare oppure un Leggi tutto…